prova doppia telecamera auto mod. Y900

0

Provata per VOI:

Telecamera Difesa Automobilista mod. Y900

la doppia telecamera auto Full HD+VGA

doppia telecamera per auto dashcam Y900

doppia telecamera auto – dashcam Y900

Oggi è la volta della prova di una doppia telecamera auto, in gergo una dashcam dual camera, la nuova dashcam mod. Y900, commercializzata da qualche giorno anche in Italia da Assistenza Video Auto (https://assistenzavideoauto.com); si tratta di una dashcam per auto con doppia telecamera, per registrare quanto accade davanti e dietro al veicolo.
Il risultato è una dashcam elegante, con una risoluzione video Full HD davanti e VGA dietro, un gran bel display da 4″ ed una buona qualità video, offerta ad un prezzo conveniente.

Caratteristiche principali:

  • dimensioni compatte: 11,2 x 6,2 x 2,8 cm (L x H x P)
  • peso: 135 grammi
  • registrazione in alta definizione Full HD 1080p (ant.) e VGA 480p (post.)
  • obiettivo ant. grandangolare 170°
  • supporta schede di memoria fino a 32 GB
  • foto con risoluzione max. 12 Megapixel
  • display 4″ IPS
  • supporto a ventosa regolabile (ant.), biadesivo (post.)

Cosa c’è di nuovo:

si tratta di una doppia telecamera auto, cioè composta da una telecamera anteriore che registra quanto succede davanti e da una telecamera posteriore che riprende quanto accade a retro del veicolo, utile anche come telecamera di manovra in caso di retromarcia.
E’ adatta per chi ricerca un maggiore angolo di copertura di quanto accade attorno al veicolo e per chi richiede un grande display: in questo caso parliamo di un “big display”, da ben 4″, ben maggiore rispetto ad alcuni display da 1,5″ o 2″ che si possono trovare sul mercato.
Un’aspetto interessante è anche il design: molto curata, una superficie frontale ben realizzata, finiture simil cromo attorno, pulsanti ben visibili uniti ad un supporto a ventosa con collegamento a vite.

innovazione tecnologia

La doppia telecamera auto Y900 utilizza alcune novità tecnologiche:

  1. processore Novatek NTK96658
  2. HDR disponibile anche alla massima risoluzione Quad HD, per una qualità video anche di sera/notte superiore alla concorrenza
  3. display IPS da ben 4″, cioè la tecnologia In-Plane Switching che consente un angolo di visione maggiorato, con una resa cromatica consistente ed accurata.

qualità dei materiali

Prendendo in mano la dashcam Y900 si nota subito il “peso” della stessa: la sensazione è di un prodotto di qualità, con un cover esterno cromato che conferisce alla stessa l’idea di solidità e cura nell’assemblaggio: non sono presenti viti di fissaggio a vista e la finitura superficiale della dashcam effetto “pelle” impreziosisce il tutto. La disposizione nella parte inferiore dei pulsanti, di colore nero, in contrasto con il profilo cromato, rendono un piacevole effetto estetico oltre che conferire praticità. La parte frontale è dominata dall’imponente e evidente obiettivo grandangolare, reso visibile da un anello cromato, mentre la parte posteriore è occupata prevalentemente dall’ampio display LCD tipo IPS da ben 4″ (contro ad es. i 2″ del modello G50, i 2,7″ dei modelli G90C e DAB201, i 3″ del modello DAB205 ed i 5″ del modello HY1009), che garantisce una visione ottimale in tutte le situazioni.
La posizione della scheda di memoria è nella parte inferiore della dashcam, come visto per altri modelli: una soluzione “furba” per consentire l’estrazione della memoria dalla dashcam da più posizioni; in questo caso è consigliabile, per l’estrazione, aiutarsi con il cappuccio di una penna, poichè la scheda per chi non ha le unghie “lunghe” è inserita all’interno rispetto al bordo della telecamera.

doppia telecamera per auto Y900-vista frontale e posteriore

doppia telecamera auto Y900:
vista frontale e posteriore

dimensioni compatte

La dashcam Y900 ha dimensioni non esagerate ma non certo “small”, anche se poi durante l’uso l’ingombro non si percepisce, apprezzando invece l’ampio display 4″.

doppia telecamera per auto Y900-dimensioni

doppia telecamera per auto Y900-dimensioni

qualità dei filmati

Questa dashcam monta il chipset Novatek NTK96658, un processore di recente introduzione, abbinato ad un sensore CMOS 2.0. Si tratta di componenti con buone prestazioni, che garantiscono una risoluzione Full HD 1080p a 30 fotogrammi al secondo per la parte anteriore. La seconda telecamera, che non è obbligatorio montare, prevede invece una risoluzione VGA a 480p 25 fotogrammi al secondo per la parte posteriore.
E’ opportuno evidendiare che la qualità video della telecamera posteriore è sufficiente per riprendere quanto accade dietro al veicolo, tipo per ricostruire la dinamica ad es. di un incidente ma poco adatta per leggere una targa in lontananza a causa della bassa risoluzione. Il risultato in Full HD è buono, come si potrà vedere nei filmati seguenti, tenuto conto anche del costo della telecamera; se si ricerca invece solo la massima qualità video il consiglio è di orientarsi su telecamere con processore Ambarella A12, che offrono prestazioni video in Quad HD-2K, perdendo però la funzione doppia telecamera.
Da segnalare la possibilità di registrare davanti anche con risoluzione 1920x1296p.

Presente la funzione HDR che migliora la qualità delle immagini in caso di condizione di luce “difficile”, quali forti contrasti chiaro/scuro.

Da segnalare, come nota positiva, il generoso angolo di ripresa di 170° (i modelli meno performanti arrivano a 120°) dell’obiettivo anteriore, che garantisce un’ampia visione della strada rispetto alla concorrenza; un angolo maggiore permette di riprendere tutta la sagoma davanti del veicolo, anche all’altezza dei passaruota dove è maggiore il rischio di incidente. La distorsione delle immagini dovuta al grandangolo (c.d. effetto “fisheye”) risulta poco invasiva e tale da garantire buone immagini.

Di seguito sono riportati alcuni video di breve durata per mostrare come si comporta “realmente” questa doppia telecamera auto (dash cam dual camera).

I video diurni presentano una buona nitidezza in qualità Full HD (ant.) e VGA (post.): per comodità il filmato posteriore è reso in miniatura assieme a quello anteriore (nella realtà i filmati vengono registrati separatamente nella scheda di memoria con 2 nomi distinti). I movimenti appaiono lineari, idonei per ricostruire, ad esempio in caso di incidente, i movimenti della controparte. Con un fermo immagine, zoomando in avvicinamento (4x) con programmi dedicati, determinati oggetti a 15-20 metri appaiono moderatamente disturbati (ma se avviene un incidente è perchè il veicolo si trova a meno di un metro dall’auto …), dunque non è un problema se paragonato ad esempio ad un filmato in qualità HD che, con metà dei pixel del Full HD, fornirebbe immagini ben più sgranate).

qualità reale di un video (ripresa diurna)

Anche per questo modello, i video notturni presentano invece una nitidezza inferiore rispetto a quelli diurni, con una sgranatura più evidente ed un ambiente meno definito e nitido; la funzione HDR presente migliora la ripresa ma non può certo fare miracoli. La telecamera dietro invece consente filmati sufficienti solo in presenza di illuminazione pubblica artificiale.
In questi casi un consiglio è d’obbligo: cercare di avere sempre il parabrezza ed il lunotto il più puliti possibili, senza aloni
perchè altrimenti (come nel test) si ottengono alcuni aloni e riflessi della luce, che peggiorano la qualità dei filmati.

qualità reale di un video (ripresa notturna)

qualità delle foto

Anche questo modello di dashcam all’occorrenza sa trasformarsi in fotocamera digitale qualora non si disponga di uno smartphone. Le immagini non possono essere paragonate per qualità e funzioni ad una macchina fotografica professionale, ma si dimostrano comunque di qualità, potendo immortalare eventi con risoluzione fino a 12 Megapixel, che rappresenta uno standard più che buono per questi dispositivi. Assente un led light come flash nel caso di ambiente scarsamente illuminato.

dashcam Y900-fotografia

dashcam Y900-fotografia

novità: display IPS

Per questo modello, che dispone di un ampio display da ben 4″, è stata utilizzata la tecnologia IPS, acronimo di In-Plane Switching, che consente un angolo visivo dello schermo molto più ampio, per una migliore visibilità.

Park Mode

Anche questo modello dispone della funzione Park Mode (o Parking Monitor), che consente l’accensione della dashcam se il veicolo sul quale è montata subisce un urto (tipico caso un colpo sul paraurti da parte di un veicolo in fase di parcheggio): in questo caso, anche se la dashcam è spenta, a seguito del movimento repentino, si accende e registra per alcune decine di secondi quanto accade nel suo campo visivo, per poi spegnersi. Una funzione di questo tipo, assieme ad esempio al motion detection, consente un notevole risparmio di memoria, attivandosi solo quando serve; richiede comunque un urto di una certa intensità per intervenire.

menu OSD

A proposito di OSD (On Screen Display), cioè del menu che compare sul display, il firmware è disponibile in lingua italiana, per una maggiore comprensione e facilità d’uso, con immagini di avvio/spegnimento dedicate.

telecamera posteriore

Il modello Y900 prevede di serie una seconda telecamera posteriore con risoluzione 720x480p, più che sufficiente per registrare quanto accade a retro del veicolo oppure da montare nell’abitacolo per sorvegliare ad esempio il carico trasportato senza dover distogliere lo sguardo dalla guida. E’ possibile anche non montare questa telecamera, essendo indipendente da quella frontale eccetto per il cavo di alimentazione.

telecamera posteriore per dashcam HY1002

telecamera posterioreper dashcam Y900

La seconda telecamera viene alimentata ed invia le immagini allo specchietto tramite un cavo da far passare sotto il rivestimento del tetto oppure sfruttando lo spazio sotto le guarnizioni delle portiere.
Sull’ampio display è possibile poi scegliere quale ripresa vedere “in live”: anteriore e miniatura della posteriore (modalità c.d. “picture in picture”), solo anteriore, solo posteriore.

montaggio

Il montaggio è semplice: è sufficiente avvitare il supporto a ventosa alla dashcam, fissare la ventosa al parabrezza, spingere la levetta verso l’alto per fissarla al parabrezza, collegare il cavo di alimentazione al supporto ed alla presa accendisigari, collegare la telecamera posteriore tramite il cavo di collegamento e … partire!

doppia telecamera per auto Y900 - accessori

dashcam Y900 – accessori

Un consiglio, già detto anche per gli altri modelli testati: è consigliabile far passare il cavo lungo il parabrezza, farlo passare nel coprimontante e farlo scendere fino a raggiungere la presa accendisigari, per nasconderlo alla vista e rendere piacevolmente pulito l’abitacolo del veicolo, oppure in alternativa farsi installare una presa 12 V aggiuntiva dal proprio elettrauto, da posizionare sotto o dietro al cruscotto.

manuale di uso e manutenzione

Il manuale di uso e manutenzione ricalca fedelmente quello già visto per gli altri modelli proposti da Assistenza Video Auto: sempre in formato A5 (21 cm x 15 cm), che trova facilmente posto nel cassettino portaoggetti del veicolo. Realizzato con cura, stampato con caratteri sufficientemente grandi e scritto in un linguaggio chiaro e semplice, non una semplice traduzione dall’inglese ma un attento ed accurato sviluppo nel rispetto delle normative vigenti, contiene tutto quel che c’è da sapere per utilizzare questa dashcam.

riproduzione dei video

La riproduzione dei filmati può avvenire in diversi modi: direttamente dal display della telecamera (da ben 4″), o sfilando la scheda di memoria (microSD) ed inserendola con l’adattatore in un computer oppure tramite collegamento della dashcam ad un computer utilizzando il cavo USB in dotazione. Per il programma consiglio il classico Windows Media Player od anche altri programmi dedicati, come il gratuito Registrator Viewer, scaricabile anche dal sito di Assistenza Video Auto.

Con computer recenti (diciamo con almeno 2 GB di memoria RAM ed una scheda video dedicata da almeno 1 GB) la visione appare fluida, senza interruzioni o scatti.

ricambi

Assistenza Video Auto è l’unica impresa del settore che dispone di ricambi per i propri modelli di dashcam: non fa eccezione neppure il modello Y900 che propone come ricambi il supporto a ventosa, l’alimentatore (ideale nel caso di utilizzo della telecamera su più veicoli) ed il cavo USB.

prezzo

Al momento il prezzo di vendita è 169 Euro, salvo eventuali promozioni in fase di lancio del prodotto; è possibile risparmiare acquistando il pacchetto proposto, completo di scheda di memoria da 32 GB e presa supplementare (per nascondere i cavi a vista).

Cosa manca:

In questo modello non è disponibile, neppure a richiesta, il gps logger per memorizzare posizione e velocità durante la registrazione video.

Il Giudizio Finale:

Il modello Y900 è una doppia telecamera auto di tipo tradizionale, adatta sia per auto di fascia premium così come per un’utilitaria; ha una forma particolare, elegante e ricercata, resa ancora più pregievole dalle finiture simil cromo e dall’evidente obiettivo.
Ben fatto ed esteticamente gradevole il guscio esterno in plastica con finitura “effetto pelle”, così come le finiture e l’assenza di viti a vista.
La componentistica interna (chipset + sensore CMOS) è affidabile, prodotta da fabbricanti leader del settore, con un obiettivo grandangolare da 170°, superiore allo standard in uso.
La risoluzione video in Full HD è buona, così come utile la telecamera posteriore, anche se la risoluzione è limitata a 480p.
Per il rapporto qualità/prezzo si tratta di una soluzione adatta per chi è alla ricerca di una doppia telecamera, con risoluzione Full HD anteriore ed un prezzo contenuto.

Il nostro giudizio (1-10, con 1=pessimo; 10=eccezionale):

estetica:  8

tecnologia: 7 1/2

facilità di montaggio: 8

facilità d’uso: 7 1/2

novità: 7 1/2

prezzo: 8

giudizio globale: 8

 

dashcam mod. Y900: giudizio finale positivo

dashcam mod. Y900: giudizio finale positivo

Vuoi acquistare una dashcam mod. Y900? Clicca qui.

Share.

About Author

Appassionato del proprio lavoro, opera per la prevenzione e la sicurezza stradale da oltre un decennio. Convinto sostenitore della necessità di aiutare i conducenti prudenti a tutelarsi da quelli che credono di essere gli unici sulla strada e che non sanno cosa siano le regole ...

Leave A Reply

Il nostro sito utilizza cookie per rendere migliore la tua esperienza di navigazione; proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo di cookie tecnici, analitici, terze parti e delle altre tecnologie descritti nella nostra cookie policy. Per maggiori dettagli e/o per modificare le tue impostazioni di utilizzo dei cookie clicca su Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi